Formula 1, Hamilton-Vettel: scambio di caschi e tanto rispetto

Test Yas Marina Vettel il più veloce

Test Yas Marina Vettel il più veloce

Non è una prassi nuova raccogliere i dati durante i weekend di gara, soprattutto dopo l'abolizione dei test stagionali, ma solitamente ciò avviene nel venerdì durante le prime prove libere. E quello più emozionante di tutti: il due volte campione del mondo Fernando Alonso, protagonista di tante pagine gloriose, che si congeda dal Circus con l'undicesimo posto, fuori dalla zona punti, ma con il sentito omaggio dei colleghi piloti. I commissari l'hanno rimessa diritta e Hulkenberg è uscito illeso dall'abitacolo: una dimostrazione in più di quanto siano ben costruite le monoposto e ben dotate nei dispositivi di sicurezza (soprattutto i roll-bar). E' fiero di essere un simbolo per la Spagna, che in Formula 1 non ha mai avuto grandi piloti. Le celebrazioni sono cominciate prima dell'inizio della gara del GP di Abu Dhabi, quando sulla griglia di partenza Alonso ha riunito i suoi cari - i genitori e la sorella - e le persone che sono state al suo fianco in questi anni: il mentore Flavio Briatore, il braccio destro Luis Garcia Abad, il fisioterapista e uomo di fiducia Fabrizio Borra. Delusione totale invece per Kimi Raikkonen, la cui ultima apparizione con i colori Ferrari è durata lo spazio di sette giri prima di venire abbandonato dal motore. Vittoria numero 73 in carriera per Hamilton, la 11esima in stagione eguagliando così il suo record di successi in un Mondiale stabilito nel 2014. Poi la Red Bull di Max Verstappen e la Force India di Sergio Perez.

La Ferrari chiude la stagione 2018 con un secondo posto per Sebastian Vettel, che torna sul podio ad Abu Dhabi. "E' stata un'annata difficile, ho cercato di dare tutto fino all'ultimo giro di oggi". Avrei voluto concludere meglio ma questo fa parte del nostro sport. Alonso viene festeggiato da Vettel ed Hamilton alla fine della sua carriera in Formula 1. Abbiamo vissuto momenti belli e brutti, in me rimarrà indelebile il ricordo del Mondiale vinto nel 2007.

Domani al volante della Ferrari ci sarà Charles Leclerc, che svolgerà un lavoro simile a quello odierno di Vettel.

Sebastian Vettel ha condotto un'ottima gara, utile, quantomeno, per il morale della squadra.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.