Nissan LEAF NISMO RC, la nuova evoluzione dell’elettrica giapponese [FOTO e VIDEO]

Nissan Leaf Nismo RC

Nissan Leaf Nismo RC

Un mix tra componenti evoluti e di serie, basato, a detta di Nissan sull'"ultima tecnologia di batterie", il tutto abbinato ad un nuovo gruppo propulsore caratterizzato dalla presenza a bordo di un doppio motore elettrico, uno per asse, variante pensata per la pista e non disponibile nella versione consumer della LEAF.

"La nuova LEAF NISMO RC dimostra la nostra lungimiranza in fatto di potenza e prestazioni allo stato puro, un approccio che ci consente di offrire ai clienti veicoli elettrici ancora più emozionanti" ha dichiarato Daniele Schillaci, Executive Vice President e global head of marketing, sales and electric vehicles di Nissan. La Leaf NISMO RC è spinta da due motori elettrici, situati all'avantreno e al retrotreno della vettura, che le assicurano trazione integrale permanente.

La nuova Nissan LEAF NISMO RC è alimentata da due motori elettrici collocati alle estremità opposte del telaio.

Nissan prevede di produrre sei LEAF NISMO RC da diffondere in varie parti del mondo, per garantire agli appassionati di motori un'esperienza all'insegna della potenza e delle emozioni.

Nissan Leaf Nismo RC
Nissan Leaf Nismo RC: auto da corsa elettrica in 6 esemplari

Le eccezionali prestazioni in curva offerte da LEAF NISMO RC derivano dal sistema a trazione integrale. Il nuovo modello è leggermente più lungo rispetto alla versione precedente, pari a 4.546 millimetri e un passo di 2.750 millimetri.

Come nella versione precedente, la distribuzione del peso del telaio è stata ottimizzata grazie all'inserimento della batteria in posizione centrale.

Grazie alla monoscocca sportiva costruita interamente in fibra di carbonio il peso complessivo è di soli 1.220 kg, così, l'accelerazione da 0 a 100 km/h è coperta in soli 3,4 secondi, con un incremento di velocità del 50% rispetto al modello precedente. Questo significa valori raddoppiati rispetto alla prima Leaf NISMO RC del 2011. Le linee della macchina si sviluppano tutte attorno alla "V" che parte dalla griglia anteriore e la livrea argentata è presa in prestito dalla "cugina", la monoposto che correrà nella prossima stagione di Formula E. L'assetto ampio e basso pongono la vettura a una distanza di appena 1.212 millimetri da terra a partire dal tetto. Primo shakedown, sul circuito di Fuji, con la nuova elettrica affidata a piloti professionisti.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.