Assicurazione Auto, aumentano i costi nel 2019

Rc Auto, nel 2019 costerà di più a oltre un milione di automobilisti italiani

Rc Auto, nel 2019 costerà di più a oltre un milione di automobilisti italiani

Per chi ha causato l'incidente nel 2018, il rincaro scatterà al rinnovo del contratto Rca: questo avviene in qualsiasi data del 2019.

Guardando all'andamento delle tariffe RC auto nel corso dello scorso anno, nonostante il calo delle tariffe registrato nel secondo semestre, a dicembre 2018 il premio medio è nuovamente aumentato toccando i 580,67 euro, valore superiore del 3,16% rispetto allo stesso mese del 2017*. Tanti infatti sono gli automobilisti che, secondo un'interessante analisi effettuata da Facile.it, per aver denunciato alle assicurazioni un sinistro con colpa avvenuto nel 2018, assisteranno a un aumento della propria classe di merito e, di conseguenza, del costo della relativa RC auto.

Nello specifico i giovani, soprattutto i neopatentati, sono quelli che hanno assunto un comportamento più virtuoso, visto che solamente il 2,03% di guidatori tra i 18 ed i 20 anni vedrà aumentare la propria classe di merito.

Guardando i dati a livello territoriale, la provincia di Como (5,53%) e quella di Monza e Brianza (4,93%) sono le due in cui, percentualmente, si è registrato il maggior ricorso alle assicurazioni per denunciare sinistri con colpa. Si tratta del 3,83% del campione analizzato, quasi il 10% in meno rispetto all'anno precedente quando ad aver denunciato sinistri con colpa erano stati il 4,22% degli automobilisti alle prese con il rinnovo della polizza Rc auto. Riguardo all'età media di chi vedrà un peggioramento della propria classe di merito, invece, essa si attesta sui 46 anni. Seguono nella classifica il Lazio, dove il 4,95% degli automobilisti vedrà un aumento delle tariffe assicurative, le Marche (4,87%) e la Toscana (4,87%). Infime, a causare un incidente con colpa sono stati in prima battuta i pensionati, quindi gli impiegati e gli insegnanti.

Per regioneLa percentuale più alta di automobilisti che hanno denunciato all'assicurazione un sinistro con colpa che farà scattare l'aumento delle tariffe RC auto è la Liguria (5,09 per cento). Se abbiamo fatto una classifica dei "peggiori", vediamo anche chi sono i più virtuosi e abili e come sempre alle prime posizioni troviamo gli ecclesiastici e le forze armate. I valori più bassi sono stati registrati in Molise (1,13%), Calabria (1,52%) e Basilicata (1,53%). Se si prende in considerazione la media nazionale, cifre piuttosto elevate anche per il personale medico e i liberi professionisti.

Le aree del Paese dove invece le percentuali sono calate maggiormente sono l'Umbria (passata dal 6,22% al 4,53%), la Basilicata (da 2,76% a 1,53%) e il Friuli-Venezia Giulia (da 4,39% a 3,32%).

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.