Di Maio: "Accogliamo donne e bimbi, Malta autorizzi gli sbarchi". Gelo Salvini

Migranti a bordo sella Sea Watch

Migranti a bordo sella Sea Watch

Ci sono poi alcuni minori non accompagnati, ha detto Giorgia Linardi, portavoce di Sea Watch Italia, collegata con RaiNews24.

All'indomani della polemica sulla legge sicurezza e immigrazione si apre un nuovo fronte tra Matteo Salvini e uno dei sindaci che aveva annunciato la 'sospensione' della norma bandiera della Lega, ovvero Luigi De Magistris.

Il premier Giuseppe Conte e il vicepremier Luigi Di Maio hanno discusso telefonicamente della vicenda Sea Watch, si apprende da fonti di Palazzo Chigi. Stamattina hanno ricevuto la visita di una delegazione di parlamentari tedeschi e insieme gli aiuti in derrate alimentari portati da due navi di appoggio. "Bene ha fatto il ministro Salvini a ribadire che i porti italiani sono chiusi agli immigrati clandestini". Stiamo facendo, una volta di più, quello che le autorità e i governi continuano a non fare: andare a prestare soccorso a chi in mare rischia la vita a causa delle politiche europee di chiusura dei canali di ingresso legali, facendo ogni sforzo possibile per ridurre le sofferenze di persone, anche bambini piccolissimi, che hanno già affrontato l'inferno dei deserti e dei lager libici.

Due imbarcazioni sono partite da Malta per portare sostegno alla Sea Watch 3 "che ormai da 14 giorni attende l'assegnazione di un porto sicuro per le 32 persone salvate nel Mediterraneo centrale il 22 dicembre", si legge su una nota dell'Alleanza United4Med. Possiamo inviare a bordo medicine, cibo e vestiti, ma basta ricatti.

Sul tema è intervenuto poi Salvini: "Una nave tedesca e una nave olandese, in acque maltesi". Chi scappa dalla guerra - sottolinea - arriva in Italia in aereo, come già fanno in tanti, non con i barconi. "Meno partenze, meno morti", conclude il vicepremier su Facebook.

Una indeterminatezza in cui il governo italiano sguazza, e forse non è un caso che sia stato tra quelli che, a Bruxelles, ha maggiormente contribuito al caos e alla confusione. "Da qui il motivo per cui la nave è stata costretta a navigare oltre, e cercare rifugio nelle acque territoriali maltesi". "Non possiamo continuare a cedere a questo ricatto - ha scritto Di Maio su Fb - Ma per me nessun bambino con la sua mamma può continuare a stare in mare ostaggio dell'egoismo di tutti gli Stati europei".

"Per giorni hanno guardato la costa europea senza poterla raggiungere". Dall'altra nave, la Professor Albrecht di Sea Eye, il medico di bordo illustra la situazione: "le persone soccorse si stanno riprendendo ma soffrono il freddo e sono deboli".

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.