FCA: la view degli analisti dopo dati su immatricolazioni

Mercato auto Italia chiude 2018 in rosso

Mercato auto Italia chiude 2018 in rosso

Dopo tre mesi di calo, a dicembre le consegne di auto nuove hanno raggiunto quota 124.078, con un rialzo dell'1,96%.

Il mercato delle autovetture archivia il 2018 segnando una flessione del 3,1% con 1.910.025 unità complessivamente immatricolate verso le 1.971.345 vendute nel 2017, anche se le vendite di dicembre evidenziano una lieve ripresa (+2%) - Per una analisi più approfondita pubblichiamo integralmente il comunicato stampa dell'UNRAE (Unione Nazionali Rappresentanti Autoveicoli Esteri).

La Jeep Wrangler è stata incoronata regina del mese, con 19.800 veicoli venduti a dicembre, ed alle spalle un anno da record: 240.032 veicoli che hanno lasciato la casa automobilistica nel 2018.

"Nell'anno appena concluso per gli automobilisti italiani erano state ventilate ipotesi di riduzione del carico fiscale, incidendo ad esempio sulle accise dei carburanti, e di rassicurazione sulla mancata introduzione di nuove tasse".

Anche per il 2019 la situazione non appare rosea.

Milano - Fiat Chrysler Automobiles ha venduto negli Stati Uniti a dicembre 196.520 veicoli. "Per quanto riguarda le previsioni per il 2019 - aggiunge - ci aspettiamo un anno difficile per il settore, sul quale graverà l'impatto negativo determinato dall'ecotassa, introdotta dalla legge di Bilancio 2019, che sarà operativa sulle immatricolazioni di autovetture nuove (con emissioni di CO2 oltre 160 g/Km) a partire dal 1° marzo 2019". La loro quota di mercato è così passata dal 5,6% al 7,2%.

Continua senza arrestarsi l'exploit di Jeep che chiude un anno davvero positivo con segnali positivi da tutta la gamma: con oltre 84.500 immatricolazioni (in crescita del 70,75 per cento rispetto al 2017) il marchio ottiene una quota del 4,4 per cento. Nel 2018 la quota riesce a recuperare 1/2 punto percentuale portandosi al 56,9% del totale.

Analizzando il mercato dal punto di vista dei canali di vendita, si assiste ad un calo delle vendite nel segmento dei privati, pari a -2,5% nel 2018 (+9,9% nel mese di dicembre), a causa soprattutto delle restrizioni alla circolazione varate a livello locale che hanno condizionato le scelte di acquisto. Nel complesso, bene le vendite al dettaglio, cresciute leggermente fino a toccare le 151.077 automobili cedute, mentre le vendite sulla flotta hanno rappresentato il 23% delle vendite totali. Il dato globale a fine anno è del 26.2%.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.