Thailandia, tempesta in arrivo: migliaia di evacuati e turisti bloccati sulle isole

Una località turistica del Paese

Una località turistica del Paese

Secondo l'ambasciata, le province che verranno colpite dalla tempesta tropicale Pabuk saranno Surath Thani, Nakhon Si Tammarat, Krabi, Trang, Satun, Petchaburi, Chumphon, Yala, Pattani, Narathiwat.

In Thailandia migliaia di persone sono state evacuate per l'imminente arrivo del ciclone Pabuk, annunciato come la più devastante tempesta degli ultimi decenni.

Tempesta Pabuk in Thailandia: paura per la showgirl Elisabetta Gregoraci, che è rimasta bloccata nel Paese del Sud Est Asiatico. Oltre al pescatore morto dopo che la sua barca si era ribaltata, due anziani sono affogati a Nakhon Si Thammarat. La forte perturbazione ha portato alla chiusura degli aeroporti di Koh Samui e Nakhon Si Thammarat e bloccato le imbarcazioni, isolandoli dalla terraferma. Le autorità hanno messo a punto protocolli di evacuazione molto stringenti per garantire la sicurezza dei visitatori e la compagnia Bangkok Airways ha cancellato i voli verso l'isola di Koh Samui, una delle mete più frequentate dai turisti. L'avviso è stato pubblicato dal sito del ministero degli esteri in cui si avvisano i nostri connazionali presenti nell'aera di prestare particolare cautela nelle zone interessate, di non intraprendere spostamenti via mare tra le isole con barche di piccole dimensioni e di monitorare attentamente gli aggiornamenti della situazione metereologica. Intanto la tempesta è stata declassata a depressione dal Dipartimento meteorologico thailandese. Le scuole nelle aree costiere sono chiuse e anche l'esercito è stato mobilitato. Tantissimi i resort e villaggi evacuati mentre le autorità locali hanno invitato tutti a restare al chiuso almeno fino alla mattina del 5 gennaio.

Sarei dovuta partire per Singapore ma sono rimasta bloccata qui, il mio volo è stato cancellato.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.