Istat, inflazione frena a 1,1% a dicembre, anche nell'Eurozona

Feel free to use this image just link

Feel free to use this image just link

Anche l'"inflazione di fondo", ovvero i prezzi al netto delle componenti più volatili come energia e alimentari freschi, è stabile a +0,7%. Analogamente, in media annua, quasi metà dell'inflazione del 2018 è dovuta ai beni energetici nel loro complesso, al netto dei quali i prezzi al consumo sono aumentati dell'1,0% nel 2017 e dello 0,7% nel 2018. L'"inflazione di fondo", al netto degli energetici e degli alimentari freschi, e quella al netto dei soli beni energetici rallentano entrambe, portandosi a +0,6%, da +0,7% del mese di novembre.

Nel solo mese di dicembre, la dinamica dei prezzi è in rallentamento: l'inflazione al lordo dei tabacchi, infatti, diminuisce dello 0,1% su base mensile e aumenta dell'1,1% su base annua (in rallentamento, da +1,6% del mese precedente). I prezzi dei prodotti ad alta frequenza d'acquisto rallentano in modo più marcato (da +1,9% a +1,3%), a causa della flessione dei beni energetici non regolamentati.

L'inflazione di dicembre 2018, anche se frena all'1,1%, non risolve in Italia il vero problema che è dato dai redditi delle famiglie che non crescono abbastanza. La variazione media annua del 2018 è pari a +1,2% (era +1,3% nel 2017). Gli aumenti gravano sulla situazione già critica che i cittadini devono affrontare ogni giorno e si rivelano ancor più pesanti in questo periodo dell'anno, in cui occorre fare i conti con le spese di inizio anno. "Sarebbero stati necessari e urgenti investimenti in ricerca e sviluppo, nonché per la modernizzazione delle infrastrutture: interventi utili a risolvere la persistente crisi occupazionale, rilanciando un'occupazione stabile e di qualità e superando misure di sostegno ed assistenza", dichiara Emilio Viafora, presidente di Federconsumatori.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.