Migranti. Sea Watch. La Germania: pronti ad accogliere ma con soluzione Ue

Migranti: Alice, una bolognese a bordo della Sea-Watch|VIDEO

Migranti: Alice, una bolognese a bordo della Sea-Watch|VIDEO

Lo ha detto il vicepremier parlando a "Quarta Repubblica" su Rete 4. Un cedimento significherebbe riaprire le porte al traffico di esseri umani.

Il ministro dell'Interno e la Lega sono compatti nel dire che nessun migrante che arriva coi barconi o con le navi ong deve sbarcare in Italia, da qui i rumor sulle contrapposizioni in particolare con Luigi Di Maio e i 5 Stelle che hanno chiesto di ospitare almeno donne e bambini. Dunque nessuno "arriverà mai con il consenso mio e della Lega". Alcuni di questi sono anche battezzati, non lo dimentichiamo, ma sono tutti uomini, che sono sbattuti dalle onde da settimane e che ancora non riescono a trovare un approdo. "Trovo che questa sia una sana valutazione tra la gestione della migrazione e l'atto umanitario", ha detto il ministro. Lo scrive il Corriere della Sera.

Contemporaneamente si apre il fronte sui fondi per la disabilità. Lo fa sapere Jan Ribbeck, capo delle operazioni a bordo. La delusione è forte, verso l'Europa. Intanto Salvini ripete lo stesso concetto su Facebook:. Lo dico anche ai miei amici di governo, ognuno si prenda la responsabilità delle sue scelte, ogni ministro si occupi delle sue competenze altrimenti... MALTA- Fonti del governo di Malta, riporta oggi il Malta Times, hanno ribadito che lo sbarco sarà permesso solo dopo che "un numero sufficiente di Paesi delle Ue avranno offerto la loro accoglienza, non prima". Nel reddito di cittadinanza, ad esempio, il sostegno ai disabili e per le famiglie numerose, che vanno premiate. Secondo Libera l'operato dell'Europa è "gravemente insufficiente ed è giusto che l' Europa si faccia carico nel suo insieme di una tragedia che ha contribuito non poco a provocare ma le inadempienze della politica non possono ricadere sulle spalle degli ultimi e degli indifesi, usati oggi come strumenti di ricatto per bassi giochi di potere".

Pochi minuti dopo la replica del premier dai divanetti bianchi di Bruno Vespa: "Abbiamo aumentato fondi ai disabili: c'è una legge delega su un nuovo codice sui diritti dei disabili". Parole non pronunciate a caso e che ben interpretano il pensiero del Colle, rimasto in questa fase silenzioso ma che in una vicenda analoga come quella di agosto che vide protagonista la nave Diciotti, si spese per una moral suasion.

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.