Teresa De Santis e una carriera vissuta tra Lega e Pci

Claudio Baglioni dice che sui migranti “siamo alla farsa”

Claudio Baglioni dice che sui migranti “siamo alla farsa”

Ignorando forse, sempre in tema di pertinenza delle altrui parole, che Baglioni, sì, "canta", ma è stato anche per un decennio, nell'isola di Lampedusa, "porta d'Europa" proprio dei migranti, promotore di un festival, "O' Scià", che della solidarietà faceva bandiera e altoparlante: "La manifestazione - riporto testualmente da Wikipedia - è nata come forma di sensibilizzazione sul problema dell'immigrazione clandestina, venendo alla luce come un concerto quasi improvvisato dal cantautore romano davanti agli ombrelloni e divenendo, con le successive edizioni, un evento di notorietà internazionale". Apriti cielo. Tutti contro Baglioni. "Invece, e non solo per responsabilità di Baglioni, sono state trasformate nel solito comizio", così fa notare la De Santis.

Parole, quelle dell'attuale direttore artistico della kermesse musicale, che hanno trovato la pronta risposta di Matteo Salvini via Twitter: "Baglioni?". E aggiunge che "grazie al prezioso contributo di tutte le nostre professionalità, stiamo lavorando per far sì che il direttore artistico Baglioni, in un clima di piena collaborazione, possa realizzare, insieme a Rai1, un Festival in linea con le aspettative del grande appuntamento che unisce il Paese".

Scatenati i deputati del Pd Michele Anzaldi e Alessia Morani che attaccano De Santis: "Il direttore di Rai1 minaccia a mezzo stampa il conduttore della principale trasmissione di Rai1 e della Rai, Sanremo, ma dalla commissione di Vigilanza arriva solo un silenzio tombale". Certo è che Baglioni non lo ha scelto lei, che si è ritrovata catapultata nei palinsesti decisi da altri e nel Festival giusto in tempo di chiudere due contratti importanti con i co-conduttori Claudio Bisio e Virginia Raffaele. Non è un ministro né un editorialista. Se non la pagherà per questioni politiche Baglioni è a rischio per la sua casa discografica.

Ma ad infiammare le polemiche, un retroscena de La Stampa dal titolo "La direttrice di Rai 1 lo liquida: mai più all'Ariston se ci sono io". I suoi collaboratori hanno raccontato a La Stampa che, a prescindere dagli ascolti che la sessantottesima edizione del Festival di Sanremo raggiungerà, difficilmente la produzione confermerà il cantante per il terzo anno consecutivo. Una rete complessa, è la generalista per eccellenza. Si conoscono dai tempi in cui lei era al Manifesto e Gentile, poi per lunghissimi anni responsabile della comunicazione di Carlo Freccero, scriveva di tv per il Secolo XIX. "Mai più a Sanremo". Quello che pensa, su Baglioni e sul resto, lo dirà "al momento opportuno".

Saranno sempre loro gli stilisti chiamati a disegnare gli abiti per la protagonista del Festival di Sanremo 2019?

Recommended News

We are pleased to provide this opportunity to share information, experiences and observations about what's in the news.
Some of the comments may be reprinted elsewhere in the site or in the newspaper.
Thank you for taking the time to offer your thoughts.